Cerca |  Contatti |  English   

Documenti collegati

Doc. di Consultazione

Comunicato stampa

Proposte dell'Autorità per la separazione contabile e amministrativa delle imprese del settore gas

Milano, 13 aprile 2001

L'Autorità per l'energia elettrica e il gas ha diffuso un documento per la consultazione con tutti i soggetti interessati sulla separazione contabile e amministrativa delle oltre 750 imprese operanti nel settore del gas naturale e delle altre imprese che distribuiscono gas attraverso reti. Il documento è disponibile sul sito internet www.autorita.energia.it e gli interessati hanno tempo fino al prossimo 25 maggio per inviare commenti, suggerimenti e altre proposte che si ritengano appropriate.

L'Autorità propone i criteri da seguire per la separazione societaria, quando richiesta dall'attuale normativa, e per mantenere separate sotto il profilo amministrativo e gestionale le attività delle imprese integrate che erogano servizi nel settore, in modo da evitare discriminazioni, sovvenzioni incrociate e distorsioni della concorrenza, promuovendo l'efficienza e adeguati livelli di qualità dei servizi.

La separazione contabile ha l'obiettivo di rendere trasparenti le disaggregazioni delle componenti patrimoniali ed economiche anche ai fini della determinazione degli oneri afferenti il servizio universale di fornitura del gas e rendere omogenei i bilanci dei soggetti giuridici che erogano i servizi.

Sono previsti particolari obblighi di informazione per permettere all'Autorità, nel rispetto della riservatezza dei dati aziendali, di esercitare le proprie funzioni di regolazione e consentire la verifica dei costi delle prestazioni.

Le proposte dell'Autorità interessano la generalità delle imprese e non prevedono deroghe in funzione delle dimensioni aziendali, perché le soluzioni proposte sono ritenute sufficientemente flessibili. Le disposizioni che saranno deliberate dall'Autorità al termine del processo di consultazione dovranno essere adottate a partire dalla redazione del bilancio di esercizio che si conclude tra l'1 luglio 2002 e il 30 giugno 2003.

Ai fini della separazione amministrativa e contabile, particolare rilievo ha la proposta dell'Autorità per la definizione dei confini e dei contenuti delle varie attività, così identificate: coltivazione; importazione; attività di Gnl; stoccaggio; trasporto e dispacciamento; esportazione; attività di cliente grossista-intermediario; distribuzione; vendita ai clienti finali. Ulteriori attività sono: attività elettriche; attività per servizi a imprese del gas naturale; attività all'estero; attività diverse.