Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Documenti collegati

Provvedimenti

Comunicato stampa

L'Autorità ordina all'Enel di non ostacolare gli allacciamenti di nuovi impianti alla rete elettrica

Milano, 06 agosto 2001

L'Autorità per l'energia elettrica e il gas ha prescritto all'Enel distribuzione di porre fine a comportamenti lesivi del diritto di allacciamento alla rete elettrica dei nuovi impianti di produzione. La delibera è disponibile sul sito internet www.autorita.energia.it

A seguito di una approfondita indagine, l'Autorità ha verificato la fondatezza delle segnalazioni ricevute da numerosi produttori di energia elettrica e dalle loro associazioni, sull'eccessiva onerosità delle spese di allacciamento alla rete elettrica chieste da Enel distribuzione. Infatti, oltre alla spesa di allacciamento vera e propria, l'Enel impone anche il pagamento di spese per "opere pregresse" che l'Autorità ritiene non giustificate e in base alla normativa vigente non dovute.

In alcuni casi esaminati dall'Autorità è emersa l'imposizione di oneri anche quattro volte maggiori rispetto al costo effettivo del nuovo allacciamento, tali da scoraggiare l'avvio di nuove produzioni, in particolare di piccola taglia, alimentate prevalentemente con fonti rinnovabili di energia.

Secondo l'Autorità il comportamento di Enel distribuzione, oltre a ledere i diritti dei produttori indipendenti, pregiudica il processo di liberalizzazione dell'attività di produzione di energia elettrica, specie in ragione della posizione dominante di Enel nell'attività di distribuzione dell'energia elettrica, che copre oltre il 90 per cento della distribuzione nazionale.