Cerca |  Contatti |  English   

Atti generali

Legge istitutiva:

14 novembre 1995, n, 481
Norme per la concorrenza e la regolazione dei servizi di pubblica utilità.Istituzione delle Autorità di regolazione dei servizi di pubblica utilità


L'Autorità per l'energia elettrica e il gas, oltre ad essere dotata di una particolare autonomia organizzativa contabile e amministrativa, gode di una peculiare modalità di finanziamento non legato al contributo dello Stato ma, esclusivamente, a versamenti annuali da parte dei soggetti operanti nei settori dell'energia elettrica e del gas calcolati sulla base dei propri ricavi (legge 14 novembre 1995 n. 481 articolo 2, comma 38 e segg.).

Alla luce del quadro legislativo di riferimento, evolutosi in via definitiva, in questi ultimi (cfr. art. 18, comma 24, della l. n. 312/04; l. n. 266/05 ed infine l. 51/06), è stata intestata in capo all'Autorità la piena titolarità e responsabilità dell'intera procedura di definizione dell'aliquota e di riscossione dei versamenti da parte dei soggetti regolati, fatta salva l'approvazione dell'aliquota contributiva da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri di intesa con il Mef.

Pur essendo consentito dalla normativa vigente un prelievo massimo pari all'uno per mille dei ricavi conseguiti dagli operatori del settore, l'aliquota applicata non è mai risultata superiore, negli ultimi anni allo 0,3 per mille.

Regolamenti e atti generali

 

ultimo aggiornamento 15 maggio 2015