Cerca |  Contatti |  English   

Documenti collegati

Atti

Accesso civico

Gli obblighi previsti dal decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33/2013 e dal Regolamento sugli obblighi di pubblicità, trasparenza e obblighi di informazione dell'Autorità comportano il diritto generale e indifferenziato di chiunque di richiedere documenti, informazioni e dati, oggetto degli obblighi suddetti, nei casi in cui ne sia stata omessa la pubblicazione.

Come esercitare il diritto di accesso civico

La richiesta di accesso civico ai documenti, informazioni e dati sopra specificati non deve essere motivata, è gratuita e va presentata al Responsabile per la trasparenza dell'Autorità.
Essa può essere prodotta compilando l'apposito modulo

modulo on line

In alternativa, il modulo di richiesta, scaricato dal sito e compilato, può essere trasmesso:
  • tramite posta elettronica all'indirizzo: accessocivico.aeegsi@pec.energia.it
  • tramite posta ordinaria all'indirizzo:
    Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico - Responsabile per la trasparenza
    P.zza Cavour, 5 - 20121 Milano
  • icona modulo formato .pdf
    documento doc modulo in formato .doc

    Si raccomanda vivamente di non utilizzare il modulo e gli indirizzi suindicati per istanze diverse da quelle di accesso civico, ad esempio per reclami, segnalazioni e/o richieste di informazioni, al fine di evitare ritardi nella gestione degli stessi da parte degli uffici competenti e per i quali si rimanda alle apposite sezioni del sito dell'Autorità ad essi specificamente dedicati.

    Il Responsabile per la trasparenza dell'Autorità è: dott. Bernardo Pizzetti

    Il procedimento

    Entro trenta giorni dal ricevimento della richiesta di accesso civico, l'Autorità procede alla pubblicazione nel sito del documento, dell'informazione o del dato richiesto e lo trasmette contestualmente al richiedente ovvero comunica al medesimo l'avvenuta pubblicazione, indicando il relativo collegamento ipertestuale. Se il documento, l'informazione o il dato richiesti risultano già pubblicati nel rispetto della normativa vigente, l'Autorità indica al richiedente il relativo collegamento ipertestuale.

    Nei casi di ritardo o mancata risposta, il richiedente può ricorrere al titolare del potere sostitutivo di cui all'articolo 2, comma 9-bis, della legge 7 agosto 1990, n. 241 e s.m.i. che, verificata la sussistenza dell'obbligo di pubblicazione, procede nei termini sopra specificati.
    Il titolare del potere sostitutivo per i casi di richiesta di accesso civico è: avv. Giandomenico Manzo




    aggiornamento 7 aprile 2016